KORKED

Benvenuti nel nostro sito web

  • La Nostra Storia
  • Mission
KORKED
Preservare la tradizione con la tecnologia
KORKED ha sede in S. Giorgio in Bosco in provincia di Padova, nel pieno centro del Nord Est Italia.
KORKED è la società che per prima ha intuito che non bastava "imitare" esteticamente un tappo in sughero per ottenerne le stesse performance.
Nel 2003, a seguito degli studi condotti in collaborazione con l’Università di Udine, Dipartimento di Scienza degli Alimenti, e col Politecnico di Milano KORKED™ introduce nel mercato il concetto di micro-ossigenzione controllata in bottiglia, trasformando un normale tappo sintetico in una chiusura altamente tecnologica e performante.
Nel 2006 esordisce l’innovativo tappo sintetico denominato KORKED™ PRO.
Nel 2007 KORKED presenta il tappo a vite KORKED™ SPIN, sistema di chiusura che viene brevettata a livello mondiale. KORKED™ SPIN è il primo tappo a vite a micro-ossigenazione controllata in bottiglia studiato specificamente per il settore enologico presentato nel mercato. KORKED™ SPIN, tramite una membrana inserita al suo interno permette all’enologo di scegliere la corretta permeabilità e quindi la corretta evoluzione per ciascuna tipologia di vino imbottigliato.
Nell’agosto 2012, a conferma degli ottimi risultati evolutivi ottenibili con KORKED™ SPIN, Il Dipartimento di Viticoltura ed Enologia del Centro pubblico di servizio all’Agricoltura della Mosella con sede in Germania pubblica i dati relativi alle degustazioni sensoriali e alle analisi chimiche condotte a 24 mesi dall’imbottigliamento di un vino bianco Riesling.
KORKED™ SPIN- (minus) con membrana a bassa permeabilità viene riconosciuto da un panel di 73 giudici professionisti come la chiusura che ha determinato la miglior evoluzione del vino imbottigliato risultando la preferita tra 26 diversi tappi (sughero naturale, in agglomerato, sintetici, a vite e in vetro) prodotti dai più importanti produttori mondiali.
L’ossigeno è considerato da molti il più grande nemico del vino.
… secondo me è l’ossigeno che fa il vino …
Pasteur “Etudes sur le vins” 1873

MISSION
Fornire chiusure e servizi innovativi per il mondo del vino con costante attenzione alla customer satisfaction.
In particolare fornire chiusure alternative al sughero che consentano il miglior affinamento in bottiglia in considerazione della tipologia di vino imbottigliato, dello stile della cantina e della shelf-life prevista.

Notice

Il Sito utilizza cookies tecnici per raccogliere dati anonimi relativi all'utilizzo del sito stesso.